BENVENUTI SU STREAMINGCLA

qui troverete: News sportive,Streaming calcistico,Risultati partite serie A/B,Telegiornali,ecc

 

 STREAMINGCLA PROPONE:www.ilgiardinodeilibri.it

 

SERIE A
_______________________________________________________________________________________________________________________________________
 
PROBABILI FORMAZIONI 13^ TURNO SERIE A:
 

SABATO

FIORENTINA-PARMA (ore 20.45)

Prandelli riavrà a disposizione Zanetti e Santana che sembrano aver smaltito i rispettivi problemi fisici. Rispetto all'ultima partita con l'Udinese, rientrerà pure Dainelli che ha smaltito il turno di squalifica mentre mancheranno ancora Mutu, Gamberini e Jovetic: quest'ultimo ha provato ma è sempre dolorante al piede dopo il pestone rimediato con il Genoa. Mancherà anche Montolivo per squalifica.

Recuperati dagli infortuni Biabiany e Mariga, mancano all'appello solo Fontanello, Antonelli, Manzoni, Pisanu e Paloschi, reduce da un infortunio muscolare che lo terrà fuori dal campo almeno sino a metà dicembre. Contro la Viola il Parma dovrebbe così schierare in attacco la coppia Bojinov-Amoruso: a centrocampo certo invece il rientro dal primo minuto di Mariga con, al fianco, Galloppa e Morrone. Biabiany partirà dalla panchina. Guidolin sembra orientato verso una difesa a quattro, con Zaccardo e Alessandro Lucarelliin fascia.

DOMENICA

LIVORNO-GENOA (ore 15)

Sarà molto un Livorno con una sola punta quello che domenica affronterà il Genoa. E' l'indicazione dell'amichevole disputata contro il Montescudaio. Cosmi ha schierato proprio Lucarelli come unico attaccante supportato da Pulzetti nel ruolo di trequartista (Candreva si è allenato a parte, ma domenica giocherà). Fuori Tavano per infortunio, Pulzetti a destra sostituirà lo squalificato Raimondi e a sinistra Vitale prenderà il posto dell'infortunato Pieri.

Assenti i lungodegenti Kharja, Juric e Jankovic. In allenamento, sono rimasti a riposo precauzionalmente Esposito e Sokratis. Fermo Moretti per un attacco febbrile, a Livorno sarà assente anche Milanetto, bloccato per un turno dal giudice sportivo. Tra i pali del Grifone torna titolare Marco Amelia.

MILAN-CAGLIARI (ore 15)

Contro il Cagliari, si rivedrà il 4-3-3 con Borriello assieme a Pato, mentre Ronaldinho che ha smaltito la febbre degl ultimi giorni dovrebbe scendere in campo regolarmente a meno che Leonardo non lo voglia risparmiare per la Champions. In allerta Inzaghi, al quale spetterà una maglia da titolare mercoledì in Champions. In difesa, lo squalificato Nesta verrà sostituito da Kaladze e sulle fasce Leonardo potrebbe dare un turno di riposo a Zambrotta e schierare Antonini dal 1'. Gattuso è ancora in dubbio per il problema muscolare.

Marzoratti è prossimo al ritorno in campo dopo l'infortunio che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco circa un mese, ma per Milano non ce la fa. Si prospetta un tridente con Jeda dietro a Nené e Matri.

NAPOLI-LAZIO (ore 15)

Squalificato Aronica, sulla sinistra possibile l'utilizzo di Zuniga, in vantaggio su Datolo. Ancora out Santacroce, al centro della difesa ci sarà cannavaro. A centrocampo spazio a Cigarini.

Con il forfait di Matuzalem si complicano i piani del tecnico Ballardini, che dovrebbe almeno recuperare Pasquale Foggia a seguito del suo problema agli adduttori. Cruz e Lichtsteiner sono arruolati, ma difficilmente l'argentino scenderà in campo. In difesa potrebbe esserci l'esordio di Stendardo al fianco di Radu. In attacco Rocchi affiancherà Zarate.

PALERMO-CATANIA (ore 15)

Contro il Catania, Walter Zenga dovrebbe schierare la formazione tipo con Kjaer-Migliaccio-Bovo in difesa, Cassani-Bresciano-Simplicio-Balzaretti, Pastore dietro le punte Cavani e Miccoli.

Gli infortunati Delvecchio, Marchese, Sciacca e Barrientos sono indisponibili per il derby di Palermo. Atzori pare intenzionato a insistere sul 3-5-2 con i rientranti Silvestre e Spolli ad affiancare il confermato Terlizzi in difesa. Sulle corsie esterne, Alvarez, Izco, Potenza e Bellusci, questi ultimi due utilizzabili anche da centrali, si contendono un posto a destra, a sinistra torna Capuano. In avanti Mascara-Morimoto.

ROMA-BARI (ore 15)

Ranieri ritrova Totti, ma non avrà De Rossi, da poco dimesso dopo colica renale. C'é Juan in dubbio: il difensore potrebbe saltare la gara per problemi al polpaccio e anche per la querelle che c'é stata e c'é ancora tra la Roma e la Selecao che lo aveva convocato per gli ultimi impegni.

Resta ancora in dubbio la disponibilità del laterale Rivas e del centrale difensivo Ranocchia. In difesa il tecnico Ventura ha già provato la soluzione Diamoutene, in coppia con Bonucci. Il centrocampista Gazzi non sarà del match, pronto Donati. Al posto di Almiron (problemi al ginocchio destro) potrebbe giocare il mediano De Vezze. Ko anche Rivas (sarà fuori fino a gennaio) e Alvarez, che si è fermato all'ultimo per problemi agli adduttori. Tra i convocati ci sono Antonelli e Koman.

SAMPDORIA-CHIEVO (ore 15)

Nei blucerchiati, Stankevicius è squalificato, dunque sulla destra in difesa ci sarà Cacciatore. Per il resto super-confermata la formazione tipo con Poli al centro al fianco di Palombo e Cassano-Pazzini davanti. Da segnalare l'ottima forma di Pozzi e Padalino (sei gol il primo, due il secondo in amichevole con la Nuova Cartusia).

Sardo è alle prese con un problema di natura muscolare mentre Hanine, reduce dall' influenza, è rimasto a riposo. Mimmo Di Carlo pare intenzionato a preferire Granoche nel ruolo di prima punta al fianco di Pellissier. In panchina Bogdani.

SIENA-ATALANTA (ore 15)

Baroni pensa a riproporre anche in campionato il 4-4-2 di Coppa Italia. L'inedita coppia d'attacco potrebbe essere composta da Maccarone e Paolucci, alla prima da titolare. A centrocampo, Reginaldo e Fini favoriti sugli esterni. Recuperati tutti gli influenzati, restano fuori per infortunio solo Rossettini e Parravicini.

Acquafresca, al rientro, affiancherà Tiribocchi, che ha lavorato a parte per un leggero affaticamento. Centrocampo da inventare, complice l'assenza di Guarente, squalificato insieme a Doni. La coppia di mediani dovrebbe essere composta dai recuperati Radovanovic e De Ascentis, con Padoin dirottato a sinistra al posto dell'acciaccato Valdes. A destra Ceravolo è favorito su Ferreira Pinto, ok dopo l'intervento al ginocchio.

JUVENTUS-UDINESE (ore 20.45)

Per Ferrara tante scelte a disposizione: recuperati Del Piero, Sissoko e Salihamidzic, che anticipa i tempi del recupero per l'infiammazione al perone. Trezeguet ha effettuato degli esami per il trauma distrattivo al polpaccio sinistro procuratosi durante l'allenamento di ieri. La diagnosi è di lesione di primo grado del muscolo soleo. Lo stop sarà di circa un mese. Iaquinta è ancora ai box, ma rientrerà a breve, così come Marchisio. Con l'Udinese sarà ancora 4-2-3-1, ma i titolari non si sapranno fino all'ultimo: c'è comunque la possibilità di vedere di nuovo in campo Alex Del Piero.

Per domenica Isla e Floro Flores dovrebbero andare in panchina e Marino sembra orientato ad affidarsi al tridente Lodi-Corradi-Romero, visto che sono out lo squalificato Di Natale, il cileno Sanchez, reduce da intervento per la riduzione dell'ernia inguinale, e Pepe, che è alle prese con uno stiramento muscolare. In difesa non ci sarà Pasquale, pure lui infortunato, sostituito da Lukovic.

 
ACQUISTA SU: IL GIARDINO DEI LIBRI!www.ilgiardinodeilibri.itACQUISTA SU: IL GIARDINO DEI LIBRI!

 

 

 



Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!